Porto Recanati, fatta brillare la mina
anticarro ritrovata sul lungomare

Fatta brillare in un campo
la mina anticarro
ritrovata sul lungomare
PORTO RECANATI - Fatto brillare l’ordigno bellico ritrovato sul ciglio della strada del lungomare di Scossicci martedì mattina da alcuni passanti. Alle 11,30 circa la mina anticarro risalente alla seconda guerra mondiale , con tanto di carica esplosiva ancora attiva, è esplosa in un campo adiacente al luogo del ritrovo. A coordinare le operazioni ci hanno pensato i carabinieri della Compagnia di Civitanova, quelli della locale stazione di Porto Recanati ( che hanno presidiato la zona per tutta la notte) e gli artificieri del Genio Civile di Castelmaggiore. Sono stati proprio gli artificieri, dopo un accurata ispezione della zona, che hanno scavato con una ruspa messa a disposizione dalla ditta Brutti una buca profonda circa 4 metri dove è stata trasportata la mina, con tutta probabilità di fabbricazione inglese e risalente alla seconda guerra mondiale, prima della deflagrazione. Per gran parte della mattinata il traffico sul tratto di litorale è stato bloccato per motivi di sicurezza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 5 Dicembre 2018, 17:32 - Ultimo aggiornamento: 05-12-2018 17:32

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO