Porto Recanati, compra un quintale
di lumachine in spiaggia: denunciato

Compra un quintale
di lumachine non tracciate
in spiaggia: denunciato
PORTO RECANATI - Un quintale di lumachine di mare nel mirino. Sequestro lampo da parte degli uomini della Guardia costiera di Porto Recanati ieri sera intorno alle 19. Fermato un uomo, di nazionalità cinese, a bordo di un furgoncino con all’interno un quintale di lumachine, cedute a nero presumibilmente da un pescatore locale. I militari hanno sequestrato immediatamente la merce. Durante gli ultimi giorni i marinai hanno effettuato numerosi appostamenti nei pressi del mercato ittico. Ieri sera, intorno alle 19, appostati al buio sulla spiaggia, hanno visto arrivare il furgoncino. Ad un tratto il conducente è sceso da furgone e si è diretto verso la battigia, scomparendo nel buio.
Dopo pochi attimi è tornato verso il mezzo con un sacco grosso. L’hanno bloccato e si sono fatti aprire lo portellone del mezzo. La merce a bordo è risultata senza il bollo sanitario e senza tracciabilità. Con tutta probabilità gli erano state cedute senza alcun documento di accompagnamento. L’uomo è stato denunciato. Ora è caccia al pescatore che venduto la merce
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Gennaio 2018, 11:14 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 11:14

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO