Morrovalle, si schianta sulla 77 e scappa
a piedi: lascia nell'auto una ragazza ferita

Si schianta in superstrada
e scappa a piedi, lascia
nell'auto una ragazza ferita
MORROVALLE - Perde il controllo dell’auto e urta il guardrail in superstrada. Poi esce dalla macchina e scappa via a piedi, lasciando sul posto la ragazza che era con lui che è poi è finita all’ospedale. L’insolito episodio è avvenuto l’altra notte, intorno alle 3. Una macchina, una Mercedes, guidata da un giovane uomo di origini kosovare, stava transitando lungo la superstrada Valdichienti, in direzione monti-mare. Insieme a lui, seduta sul sedile del passeggero, c’era anche una giovane donna di origini moldave. Ad un certo punto, per cause che dovranno essere accertate dalla polizia stradale, il conducente ha perso il controllo della sua macchina. La Mercedes prima ha colpito il guardrail posizionato centralmente, poi ha finito la sua corsa bloccandosi contro quello laterale, danneggiato per circa una trentina di metri.

La macchina è rimasta così, al centro della superstrada, con tutta la parte anteriore completamente distrutta. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi e sul posto sono arrivati i vigili del fuoco del distaccamento di Civitanova e il personale medico e sanitario del 118. Ma da soccorrere, in realtà, c’era soltanto la giovane passeggera. Il conducente, infatti, subito dopo l’incidente, ha pensato di uscire dalla sua macchina e scappare via a piedi dalla superstrada, probabilmente per evitare i controlli. Fatto sta che, dopo essersi schiantato contro il guardrail, ha preso e si è allontanato a piedi dal luogo dell’incidente lasciando lì la ragazza ferita. Sul posto, infatti, i vigili del fuoco e i soccorritori hanno trovato soltanto lei. La giovane donna, comprensibilmente spaventata per quanto accaduto soltanto pochi minuti prima, è stata controllata sul posto, poi è stata caricata a bordo dell’ambulanza e trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova Alta in codice giallo. Nulla di grave, fortunatamente, per lei ferite lievi e, più che altro, un bello spavento: ma dovrà essere sottoposta a tutti gli accertamenti del caso. Sul posto, oltre ai pompieri e al 118, è intervenuta anche una pattuglia della polizia stradale di Macerata per chiarire la dinamica dell’incidente e i suoi contorni e occuparsi di fare i rilievi del caso. La macchina, alimentata a gasolio, è stata messa in sicurezza dai vigili del fuoco.
Il conducente, come da prassi, sarebbe stato sottoposto al test dell’etilometro se fosse rimasto sul posto invece di darsi alla fuga a piedi per motivi ufficialmente ignoti almeno per il momento.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Maggio 2018, 10:56 - Ultimo aggiornamento: 14-05-2018 17:12

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO