Morrovalle, botte da orbi tra pakistani
la rissa infuria davanti alla Chiesa

Botte da orbi tra pakistani
la rissa tra decine di persone
infuria davanti alla Chiesa
MORROVALLE - Maxi rissa in mezzo alla strada, tre uomini denunciati. Hanno scatenato il panico, se le stavano dando di santa ragione sotto gli occhi spaventati dei clienti dei locali e dei residenti. È stato il far west per circa tre quarti d’ora e per tutto il tempo non si è riusciti a.

L’episodio è avvenuto nella serata dell’altro ieri, poco prima delle 22, a Trodica di Morrovalle, nella zona davanti alla nuova chiesa. È lì che, secondo il racconto di alcuni testimoni, si è ritrovata qualche decine di extracomunitari, in particolare pakistani, evidentemente divisi in fazioni.
Un gruppetto di una quindicina di persone è stato visto scendere da un furgone a nove posti e unirsi a un altro, assai più numeroso, che era già sul posto. La scintilla è scattata subito, difficile dire per quale ragione, e tutti hanno cominciato a litigare in maniera furibonda:  ce n’erano tantissimi, circa una cinquantina, una scena inimmaginabile svoltasi sotto gli occhi esterrefatti della gente che si trovava in zona. Se le sono date di santa ragione nel piazzale antistante la chiesa: c’è stato chi, tra i testimoni per paura si è rifugiato dentro ai locali mentre il mucchio selvaggio continuava imperterrito a picchiarsi. Nel frattempo sono state allertate le forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati immediatamente i carabinieri. Ma quando i carabinieri sono arrivati è stato un fuggi fuggi generale. Tre di loro, tutti pakistani di circa trent’anni, sono stati bloccati ed identificati. Alla fine, per loro è scattata la denuncia per rissa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 11 Giugno 2018, 11:01 - Ultimo aggiornamento: 12-06-2018 11:44

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO