Pamela, mamma abbraccia nigeriano
a fiaccolata: «Non l'hai fatta a pezzi tu»

Pamela, mamma abbraccia
un nigeriano alla fiaccolata:
«Non l'hai fatta a pezzi tu»
di Simone Pierini
L'abbraccio della mamma a un nigeriano: "Non sei tu che l'hai fatta a pezzi". In occasione della fiaccolata andata in scena a Macerata in omaggio al ricordo di Pamela Mastropietro, la 18enne romana uccisa e fatta a pezzi dopo essere fuggita dalla comunità Pars di Corridonia.



LEGGI ANCHE ---> Il nigeriano non è accusato di omicidio: "Potrebbe essere scarcerato molto presto"

A Mattino 5 è stato mostrato il filmato dell'incontro tra i due: “Voglio chiedere scusa per tutto quello che le è stato fatto, non so se può servire, ma chiedo scusa a nome di tutta la mia comunità”, ha detto il ragazzo nigeriano ad Alessandra Verni“Prego Dio che le violenze finiscano qua, che non ci sia altro sangue, dobbiamo unirci per la pace”, ha aggiunto.



LEGGI ANCHE ---> Sul corpo uno scempio mai visto: molti organi non sono stati ancora ritrovati

LEGGI ANCHE ---> "Ha avuto overdose, sono scappato"

“Io ti ringrazio e accetto le tue scuse - risponde la donna - ma non sei tu che hai fatto a pezzi mia figlia, non sei tu che devi scusarti o prenderti colpe di altri”. Poi l'appello alle diverse comunità di Macerata: “Spero che ora vi mettiate tutti assieme, voi di colore e voi bianchi, a sconfiggere la criminalità”.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 7 Febbraio 2018, 12:16 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2018 21:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO