Intossicati nello spogliatoio: diciotto
baby calciatori in camera iperbarica

Intossicati nello spogliatoio:
diciotto baby calciatori
in camera iperbarica
MATELICA – Intossicazione nello spogliatoio: baby calciatori del Matelica finiscono in ospedale.
E’ successo ieri pomeriggio dopo l’allenamento: i baby calciatori, dell’annata 2006, hanno cominciato ad accusare sintomi come cefalee, spossatezza e vertigini nello spogliatoio o appena usciti. Sono in corso gli accertamenti, ma l’ipotesi più accreditata è quella di un’intossicazione da monossido di carbonio per il malfunzionamento di qualche impianto di riscaldamento. I ragazzi coinvolti sono 18: nove sono già a casa dopo esere stati trattati nella camera iperbarica di Fano, altri 9 stanno effettuando un altro ciclo di trattamenti in quella di Ravenna. Il sindaco di Matelica Alessadro Delpriori assicura però che stanno tutti bene.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 10 Gennaio 2019, 11:16 - Ultimo aggiornamento: 10-01-2019 14:18

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO