11 misure cautelari e 41 milioni sequestrati
​Nei guai imprenditori e professionisti

Undici misure cautelari
e 41 milioni sequestrati
Coinvolti professionisti
MACERATA - Undici misure cautelari (arresti domiciliari) - nove delle quali già eseguite, le altre in corso -, 30 persone indagate, perquisizioni e sequestri per più di 41 milioni di euro. E' il bilancio di una maxi operazione del nucleo di polizia economico-finanziaria della Guardia di finanza. L'indagine è partita nell'ambito dell'attività di contrasto delle frodi fiscali. Coinvolti professionisti ed imprenditori. L'indagine, coordinata dalla Procura, ha riguardato 7 regioni. L'attività investigativa è partita da Recanati, misure cautelari anche per commercialisti e un avvocato delle province di Macerata e Fermo. 

L'operazione 'Ghost Tax' della Guardia di Finanza di Macerata, cominciata all'alba di oggi, ha smantellato un'organizzazione criminale di "colletti bianchi" con base a Recanati e ramificazioni in tutta Italia, dedita a grandi frodi fiscali. Tra gli indagati commercialisti, avvocati e consulenti. All'operazione, scattata all'alba di oggi, hanno partecipato 150 militari del Nucleo di polizia economico-finanziaria di Macerata, e di altri reparti di Marche, Puglia, Lazio, Toscana, Campania, Veneto e Lombardia. Le indagini, coordinate dal procuratore di Macerata Giovanni Giorgio e da colleghe, hanno permesso di scoprire un meccanismo illecito attuato attraverso l'illecita compensazione di crediti Iva inesistenti e falsamente creati.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 4 Ottobre 2018, 09:58 - Ultimo aggiornamento: 04-10-2018 14:33

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO