Macerata, 3 banditi armati di pistola
assaltano un distributore di metano

Armati di pistola assaltano
un distributore di metano
Picchiato uno dei soci
MACERATA - Minacciato e derubato da tre banditi armati di pistola. Una rapina choc quella avvenuta ieri sera al distributore di metano in contrada Pieve. Erano le 22.20 quando il proprietario della stazione di rifornimento, si è trovato faccia a faccia con la banda di malviventi. A bordo della sua Audi Q3 stava tornando a casa dopo una giornata di duro lavoro: all’altezza dell’ingresso posteriore i rapinatori, tutti con il volto coperto, lo hanno bloccato. E puntandogli contro le armi si sono fatti consegnare l’incasso. Ma non si sono accontentati. Hanno preso il suo telefono cellulare e hanno rubato l’auto, utilizzata per la fuga. Poco dopo, in macchina, è arrivato l’altro socio del distributore. I malviventi si sono scagliati anche contro di lui: lo hanno costretto a stendersi a terra, colpendolo alla testa con il calcio di una pistola. A quel punto sono saliti sull’Audi e a tutto gas sono scappati in direzione di Sforzacosta. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 18:18 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2017 18:18

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO