Pamela, sotto torchio altri due nigeriani:
uno da Milano stava fuggendo in Svizzera

Pamela, sotto torchio altri
due nigeriani: uno da Milano
stava fuggendo in Svizzera
MACERATA - Morte di Pamela Mastropietro: bloccati altri due nigeriani. I carabinieri avrebbero fermato altre due persone nell’ambito delle indagine sull’orrenda fine di Pamela Mastropietro, il cui corpo è stato trovato fatto a pezzi in due trolley nelle campagne di Pollenza.
Uno dei due nigeriani è stato bloccato in città, l’altro a Milano, da dove pare fosse in procinto di fuggire verso la Svizzera, sarebbe proprio lui la persona sospettata dello scempio sul corpo della povera 18enne.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 9 Febbraio 2018, 18:13 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2018 15:57

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO