Macerata, nigeriano aggredisce
due agenti negli uffici della questura

Nigeriano senza documenti
aggredisce due agenti
negli uffici della questura
MACERATA - Lo portano in questura per identificarlo, nigeriano scatena il caos. È accaduto lunedì mattina negli uffici della questura in piazza della Libertà. Gli agenti della Squadra Volante avevano accompagnato in questura un cittadino di origini nigeriane di 27 anni perché al momento del controllo era stato trovato senza documenti ed era senza fissa dimora. 
Il giovane inizialmente ha seguito i poliziotti senza batter ciglio, ma ad un certo punto, senza un apparente motivo, ha iniziato a dare in escandescenze scatenando il caos negli uffici della polizia. Il ventisettenne si sarebbe scagliato contro due degli operatori che erano impegnati nella vigilanza. Gli agenti a fatica sono riusciti a contenere l’extracomunitario che continuava a sferrare calci fino a quando non è stato riportato alla ragione.
Nella circostanza i due agenti, nell’azione di contenimento del ventisettenne, hanno riportato delle lesioni e per questo motivo sono stati costretti a ricorrere alle cure dei medici del pronto soccorso. I sanitari dell’ospedale cittadino, dopo averli medicati, hanno refertato lesioni giudicate guaribili in alcuni giorni. Il nigeriano è stato quindi denunciato a piede libero per il reato di resistenza a pubblico ufficiale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Ottobre 2017, 05:55 - Ultimo aggiornamento: 11-10-2017 05:55

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO