La morte di Cristina commuove
Raccolta di fondi per l'ultimo saluto

Vestito rosso e raccolta
di fondi per dare
l'ultimo saluto a Cristina
MACERATA - Cristina muore a 53 anni nella casa-famiglia, gara di solidarietà per accompagnarla nell’ultimo viaggio: «Le sarebbe piaciuto vestirsi di rosso, il suo colore preferito», dice chi l’ha conosciuta. È una storia che commuove, ma che fa che spuntare un sorriso. Cristina C. si è spenta sabato in una casa protetta gestita dal Comune, dove era assistita da diverso tempo. Se ne è andata improvvisamente, probabilmente a causa di un infarto. Nata in un corpo maschile, trent’anni fa si era sottoposta a un’operazione per diventare quello che aveva sempre saputo di essere: una donna. Era stata forse la prima, in tempi sicuramente più duri, a intraprendere una scelta così coraggiosa. Nipote di uno storico barista, Cristina era rimasta senza affetti, il papà, il fratello e la mamma se ne sono andati uno dopo l’altro. Per questo motivo una cerchia di amici ha deciso di lanciare una colletta sul web: «Si sono mossi anche da Tolentino, nonostante i problemi del terremoto - racconta l’amica Mara - siamo almeno quaranta. Ognuno sarà libero di contribuire>. Una raccolta di fondi per l'ultimo viaggio.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 05:25 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2017 18:37

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO