Corridonia, chiedono offerte per la Pars
ma è tutta una truffa. ​«Fate attenzione»

Chiedono offerte per la Pars
ma è tutta una truffa
«Dovete fare attenzione»
CORRIDONIA - «Una signora ci ha comunicato la presenza, in questi giorni, di giovani nella zona commerciale di Piediripa che sostenevano di appartenere alla nostra Comunità di recupero Pars». E' quanto racconta la comunità di Corridonia in una nota. «Questo gruppo di ragazzi e ragazze vendeva mazzetti di disegni ad offerta libera, dicendo di voler trovare un lavoro e ricominciare. Questo spiacevole episodio non ci riguarda. Non sono ragazzi e ragazze della nostre comunità e non è la prima volta che accadono situazioni simili nella nostra provincia. Pertanto utilizzano il nostro nome senza permesso e senza appartenere al nostro percorso socio-educativo. Non autorizziamo mai queste tipologie di attività, dalle quali invitiamo a diffidare e a segnalare alle autorità competenti. Pars non si avvale del porta a porta con i ragazzi che sono all’interno dei percorsi terapeutici; chi ha terminato il proprio percorso di recupero partecipa ad eventi pubblici nei quali testimonia ciò che ha vissuto».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 25 Giugno 2018, 15:16 - Ultimo aggiornamento: 25-06-2018 15:16

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO