Civitanova, ubriaco semina il panico
al pronto soccorso: tensione e paura

Ubriaco semina il panico
al pronto soccorso
Momenti di tensione e paura
CIVITANOVA - Ubriaco finisce al pronto soccorso e semina il panico nella sala d’attesa, dando in escandescenze e creando caos e scompiglio. È successo poco dopo mezzanotte dell’altro ieri e al pronto soccorso dell’ospedale di Civitanova Alta sono dovuti intervenire i carabinieri, allertati da una guardia giurata. Tutto era iniziato poco prima quando tra via Carducci e via Indipendenza i militari dell’Arma avevano trovato a terra un uomo. Sul posto era intervenuta anche una ambulanza del 118 per prestare le cure del caso all’uomo, in preda ai fumi dell’alcol.
L’uomo era stato caricato e trasportato al pronto soccorso e lì sono cominciati i guai. Era stato nel frattempo raggiunto da alcuni suoi amici e aveva cominciato a creare confusione, generando una situazione incontrollabile. Aveva un atteggiamento molesto e aggressivo, fuori controllo. Così la guardia giurata ha richiesto l’intervento dei carabinieri. Sul posto è intervenuta una pattuglia del Nucleo Radiomobile. Ma nel frattempo l’uomo se ne era già andato. 
Dopo aver rifiutato le cure mediche alle quali doveva essere sottoposto, si è allontanato con gli amici che erano arrivati all’ospedale per andarlo a prendere. È stata una nottata decisamente movimentata. Non è la prima volta che si registrano, purtroppo, situazioni del genere nella sala d’attesa del pronto soccorso dell’ospedale della città alta.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 17 Ottobre 2018, 07:45 - Ultimo aggiornamento: 17-10-2018 07:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO