Civitanova, salta la cena fuori perchè
si sente male: la figlia la ritrova morta

Salta la cena fuori perchè
si sente male: Michela
trovata morta dalla figlia
di Chiara Marinelli
CIVITANOVA - Tragedia nella notte, una giovane mamma è stata trovata morta in casa dalla figlia. La donna, 47 anni, si chiamava Michela Faccioni e viveva a Civitanova. La tragedia si è consumata l’altra notte e a scoprire quanto accaduto è stata una delle due figlie della donna. Intorno alle 2 dell’altra notte la giovane ha trovato la madre ormai senza vita nella sua abitazione di via Cavallotti, nel quartiere di San Marone. Michela aveva lavorato come insegnante di sostegno nella scuola primaria di San Marone. Secondo quanto è stato ricostruito, l’altra sera Michela Faccioni era attesa in un locale da alcune sue amiche, che la aspettavano per mangiare una pizza insieme e trascorrere una serata in compagnia. Già nel pomeriggio, però, la donna ha iniziato a sentirsi poco bene e a quella cena non è mai andata. Erano i segni, a quanto pare, del malore che l’ha poi uccisa nella notte. Perché secondo i primi accertamenti è stato proprio un malore improvviso la causa della morte della quarantasettenne civitanovese.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 13 Luglio 2018, 04:25 - Ultimo aggiornamento: 16:29