Civitanova, si avvicina alla casa dell’ex
nonostante il divieto: 43enne nei guai

Si avvicina alla casa dell’ex
nonostante il divieto del giudice
Un 43enne finisce nei guai
CIVITANOVA - Il Tribunale dei minorenni di Ancona gli aveva imposto il divieto di avvicinarsi all’abitazione della ex moglie dove abitano anche i figli, a Civitanova, ma lui avrebbe ignorato il divieto e si sarebbe appostato all’uscita dell’abitazione in attesa che ex moglie e figli uscissero. Per questa ragione l’uomo, un 43enne residente a Civitanova, è stato denunciato all’autorità giudiziaria mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice. A finire nei guai un uomo a cui i militari dell’Arma sono risaliti sono una serie di accertamenti.
L’episodio è avvenuto nei giorni scorsi, il tentativo dell’ex marito di incrociare i figli e la donna sarebbe naufragato proprio perché costoro si sono accorti della sua presenza all’esterno dell’abitazione e per questo avrebbero chiesto l’intervento di una pattuglia dei carabinieri . L’uomo nel frattempo è fuggito, ma le ricerche dei carabinieri hanno consentito di risalire subito a lui: di qui la denuncia. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Marzo 2019, 07:10 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2019 07:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO