Civitanova, «Ha mentito sulla laurea»
Indagata dipendente scolastica

«Ha mentito sulla laurea»
Una dipendente scolastica
finisce sotto inchiesta
CIVITANOVA - Una dipendente scolastica in servizio a Civitanova è finita nel mirino di Procura e Corte dei Conti. A dare il via all’inchiesta è stato l’Ufficio scolastico regionale; quest’ultimo, sulla base di un dettagliato dossier ricevuto dall’Ufficio provinciale, ha ritenuto di informare l’autorità giudiziaria. Alla Procura di Macerata è stato un inviato un esposto per valutare eventuali profili di responsabilità penale, mentre la segnalazione alla Corte dei Conti è finalizzata ad accertare possibili danni erariali. Per quanto concerne il fronte penale della vicenda, l’attività investigativa è in una fase embrionale. Il sostituto procuratore titolare del fascicolo, sulla base di quanto segnalato dall’Ufficio scolastico regionale, dovrà valutare se e quali ipotesi di reato contestare all’impiegata. Secondo l’esposto, la donna avrebbe dichiarato di avere conseguito la laurea specialistica, invece sarebbe in possesso di una laurea triennale. Ma le contestazioni dell’Ufficio scolastico non finiscono qui. L’indagata in più di un’occasione, quando è stata chiamata a svolgere lavori fuori sede, avrebbe dichiarato di avere svolto più ore rispetto a quelle reali. Ma ci sarebbe anche dell’altro. L’Ufficio scolastico contesta pure il fatto che la dipendente, nonostante risultasse in malattia, avrebbe partecipato ad alcune iniziative. Toccherà ora alla Procura verificare la ricostruzione dei fatti contenuta nell’esposto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Settembre 2017, 11:30 - Ultimo aggiornamento: 10-09-2017 11:30

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO