Civitanova, lui la picchia per gelosia
ma lei non lo denuncia: «Lo amo»

Lui la picchia per gelosia
ma lei decide
di non denunciarlo: «Lo amo»
CIVITANOVA - Picchia la giovane fidanzata in mezzo alla strada per motivi di gelosia. Arrivano i carabinieri ma lei non lo denuncia: «Lo amo», ha risposto decisa ai militari dell’Arma. L’episodio in questione è avvenuto nella prima mattinata di ieri. Protagonisti della vicenda due giovani civitanovesi, entrambi ventenni. Erano circa le 7.20 quando i carabinieri della Compagnia di Civitanova sono stati allertati perché due giovani si stavano picchiando di fronte al bar Ternana, in pieno centro, in via Duca degli Abruzzi.
In realtà, secondo quanto è stato ricostruito dai militari dell’Arma, era lui, il ragazzo, che stava picchiando la giovane fidanzata in mezzo alla strada, sotto gli occhi dei passanti. Sul posto è arrivata immediatamente una pattuglia di militari dell’Arma: i carabinieri hanno subito individuato e raggiunto i due ragazzi che ancora stavano litigando. Lui, secondo quanto è stato poi ricostruito dai carabinieri, aveva alzato un po’ troppo il gomito. La giovane, però, invece di denunciare il ragazzo che per gelosia aveva alzato le mani su di lei, ha spiegato ai carabinieri di amarlo: insomma, non ha avuto il coraggio di denunciare l’accaduto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 16 Luglio 2018, 11:07 - Ultimo aggiornamento: 16-07-2018 11:07

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO