Civitanova, choc all'ospedale: molesta
le infermiere e aggredisce i vigili

Choc all'ospedale:
molesta ​le infermiere
e aggredisce i vigili
RECANATI - Un fine settimana di ordinaria follia per un giovane recanatese di 23 anni che, nei giorni scorsi, si è reso protagonista di comportamenti che hanno creato scompiglio prima nel centro recanatese e poi all’ospedale di Civitanova. Il giovane è stato bloccato in diverse occasioni a causa di comportamenti molesti nei confronti di diverse persone , finché addirittura tutto non è sfociato in una colluttazione con due agenti della polizia locale intervenuti per calmarlo e che sono stati costretti poi a ricorrere alle cure dei medici.
Tutto è iniziato nella giornata di sabato con il ragazzo che ha frequentato diversi locali del centro storico, dando subito nell’occhio a causa di comportamenti importuni che hanno portato gli esercenti dei locali a chiedere l’intervento della polizia locale. L’intervento sembrava aver avuto effetto, ma purtroppo il ripristino della normalità è stato breve. Domenica pomeriggio, infatti, è successo di tutto lungo le vie del centro dove era in corso la fiera di San Valentino. Il giovane, secondo alcune testimonianze, si sarebbe messo a molestare diverse ragazze chiedendo addirittura di avere rapporti sessuali. S sono stati chiamati ad intervenire anche il 112 ed il 118 che si sono portati sul posto. All’interno, però, d’un tratto il ragazzo ha perduto il controllo di sé ed è scappato a piedi, inseguito dai vigili urbani. Gli agenti sono riusciti a fermarlo in via Cavour, a immobilizzarlo e a dare corso all’ordinanza che prevedeva appunto il suo trasferimento all’ospedale di Civitanova. Mentre un agente della polizia locale stava notificando al medico il provvedimento, il recanatese, che sulle prime sembrava calmo, ha iniziato di nuovo a infastidire l’infermiera di turno al Pronto soccorso, tanto che si è reso subito necessario l’intervento dell’altro agente per cercare di immobilizzarlo. Ne è nata una colluttazione dalla quale sono usciti piuttosto malconci i due agenti che, comunque, sono riusciti a fermare il ragazzo e permettere al medico di turno di sedarlo. Il giovane poi è stato ricoverato nel reparto di psichiatria e mentre i vigili hanno dovuto ricorrere alle cure dei sanitari che hanno loro stilato una prognosi di una decina di giorni a causa delle lesioni riportate. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 14 Febbraio 2018, 11:09 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2018 11:09

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO