Selvaggia diede del "fesso e sbruffone"
a Corona, archiviata accusa diffamazione

Selvaggia diede del "fesso
e sbruffone" a Corona
Archiviata la diffamazione
MILANO - Va archiviata, secondo la Procura di Milano, l'accusa di diffamazione a carico della giornalista, blogger e volto tv Selvaggia Lucarelli nata dalla denuncia presentata da Fabrizio Corona per un articolo da lei scritto su 'Il Fatto quotidiano' lo scorso marzo in cui lo definiva "sbruffone", "fesso" e "recidivo", ma anche per alcune dichiarazioni da lei rese in tv e per un post su Facebook dell'aprile scorso, in cui sosteneva che l'ex 're dei paparazzi' era rimasto fuori da un locale in orario notturno, violando le prescrizioni del suo affidamento terapeutico.

L'inchiesta per diffamazione è nata dalla querela dello stesso ex agente fotografico. Secondo il pm Lucia Minutella, che ha chiesto l'archiviazione anche per Marco Travaglio, direttore del quotidiano e indagato per omesso controllo, i termini utilizzati da Lucarelli, anche se dal "tono volutamente aspro", non sono "sovrabbondanti rispetto al concetto che si voleva esprimere". La richiesta di archiviazione dovrà ora essere valutata da un gip.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 19 Settembre 2018, 16:14 - Ultimo aggiornamento: 19-09-2018 16:28

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO