Porto Sant'Elpidio, una folla
per l'addio a Rossano Conti

Una folla ai funerali di Rossano
I colleghi: «Ci mancherai
Vogliamo verità e giustizia»
PORTO SANT'ELPIDIO - Forse non se l’aspettava il quartiere Corva tutta quella folla che ha voluto dare l’ultimo saluto a Rossano Conti ieri nella parrocchia Santa Maria dell’Addolorata. Gremita la chiesa, piena la sala del retro, stracolma la piazza. Un popolo ha voluto esserci il giorno dell’addio a un giovane conosciuto per la sua passione, il suo impegno sul lavoro, la sua generosità. Queste le caratteristiche ribadite da tutti quelli che conoscevano il 46enne morto domenica pomeriggio mentre passeggiava sulla strada elpidiense, investito da un’auto impazzita. Restano impressi nella memoria il contegno, la dignità di Cesarina, Renzo e Giuliano, i genitori e il fratello di questo uomo che tutti, ma proprio tutti, in chiesa hanno pianto. Anche il parroco don Paolo Canale è parso commosso durante l’omelia.

Chiedono «verità e giustizia» per questa morte i colleghi di lavoro, perché si poteva evitare. Il 27enne che l’ha investito e tutt’ora ricoverato all’ospedale gravemente ferito, potrebbe dover rispondere di omicidio stradale aggravato. Massimo riserbo sulle indagini in corso, ma alla Corva monta la rabbia tra gli amici del defunto. E quello che hanno chiesto i colleghi di lavoro: verità e giustizia, lo chiede un’intera comunità.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 9 Maggio 2018, 20:14 - Ultimo aggiornamento: 09-05-2018 20:14

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO