P.S.Elpidio, furto al calzaturificio Sarah
rubate scarpe griffate e abbigliamento

Furto al calzaturificio Sarah
rubate scarpe e abbigliamento
griffati per 100mila euro
 PORTO SANT'ELPIDIO - Un furto da professionisti, studiato nei minimi dettagli, per un importo complessivo che secondo una prima stima supera i 100.000 euro. Colpo grosso la notte scorsa al calzaturificio Sarah, in via dell’edilizia, alla zona industriale San Filippo di Porto Sant’Elpidio. Sono da poco passate le 2.45  quando lo stabilimento viene assaltato da una banda, che fa razzia di scarpe e abbigliamento. I ladri entrano da una porta posteriore, forzando un’uscita di sicurezza. Il sistema d’allarme viene immediatamente disinnescato, sradicando la centralina che gestisce tutto il circuito di protezione della fabbrica.

A quel punto, i malviventi hanno campo libero. 
I ladri iniziano dal negozio di abbigliamento adiacente la fabbrica. Fanno man bassa di centinaia di pezzi, in particolare pantaloni. Poi si spostano dentro l’area della produzione di scarpe. Sarah realizza calzature di grandi marchi, da Tod’s a Prada, solo per citare alcune delle griffes più conosciute. I pezzi erano in gran parte già inscatolati e pronti per essere messi sul mercato, altri vengono trafugati direttamente dalla manovia. Un bottino da 250, forse 300 paia, che verosimilmente verranno rivendute nel mercato nero. La refurtiva viene caricata all’interno di un mezzo furgonato, poi la banda si dilegua nella notte.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Settembre 2017, 18:26 - Ultimo aggiornamento: 08-09-2017 18:26

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO