Fermo, maxi blitz dei carabinieri:
spacciatore inseguito e arrestato

Maxi blitz dei carabinieri:
​spacciatore di hashish
inseguito e arrestato
FERMO - Due arresti, una denuncia, veicoli sequestrati e controlli a raffica nelle ultime 48 a cura dei carabinieri. Il comando provinciale dell’Arma ha effettuato una serie di verifiche straordinarie tra giovedì e venerdì, concentrate in particolare su Porto Sant’Elpidio, estendendosi fino a Lido tre archi di Fermo, per contrastare reati contro il patrimonio e le persone e il traffico di droga. Il personale del nucleo investigativo del comando provinciale e della sezione operativa della compagnia di Fermo ha incastrato un 47enne originario di Monte Urano, disoccupato e con precedenti specifici. L’uomo è stato inseguito dopo un appostamento, mentre si allontanava a forte velocità da Tre archi in sella al suo motorino. E’ stato raggiunto nella piazza monturanese e trovato con un involucro termosaldato contenente mezzo grammo di cocaina. Ma il grosso doveva ancora essere trovato. La perquisizione domiciliare ha portato infatti al rinvenimento di ben 300 grammi di hashish, in parte suddivisa in ovuli e la restante racchiusa in una parte di panetto di “Kush”. Sono stati recuperati anche 350 euro, frutto dell’attività di spaccio, un cellulare, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. Al termine dell’operazione, l’uomo è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari, su disposizione dell’autorità giudiziaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Marzo 2019, 07:25 - Ultimo aggiornamento: 10-03-2019 07:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO