Fermo, prenotano e poi scompaiono:
torna la truffa del vino pagato carissimo

Prenotano la cena e poi
scompaiono: ​torna la truffa
del vino pagato carissimo
FERMO - Prenotano una finta cena per festeggiare un proprio congiunto appassionato di vini; ordinano sei bottiglie di vini pregiati al Capolinea Cafè & Restaurant per 480 euro e poi non si presentano all’appuntamento. E i vini, fatti acquistare al locale, non valgono assolutamente quella cifra. Dopo la scorsa settimana a Fano, ad essere vittima di questa truffa, è il notissimo locale del centro storico di Fermo, molto apprezzato per la sua cucina.
I titolari raccontano la vicenda: «Ci siamo cascati in pieno – dicono – ma hanno montato su una storia davvero credibile e qui si va sempre di corsa. Speriamo che dal nostro racconto si possano però prevenire altri casi. Hanno pure citato i nostri nomi ed avevano accento bresciano – raccontano i titolari – noi stessi siamo originari di lì e quindi non ci siamo insospettiti. Chissà che non siano pure venuti a mangiare nel locale prima della prenotazione?».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 9 Luglio 2018, 12:35 - Ultimo aggiornamento: 09-07-2018 12:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO