Statali, via libera alla riforma: licenziamento
per chi è «bocciato» per 3 anni di fila

Riforma Pa: licenziamento
per chi è "bocciato"
per 3 anni di fila
ROMA - C'è il sì definitivo del Cdm alla riforma degli statali targata Madia. Tra le novità, che viaggiano su due decreti, le assunzioni 'extrà per i precari, un codice dei licenziamenti, la creazione del polo unico Inps per le visite fiscali e il riordino della valutazione. Gli effetti di una 'pagella negativà saranno determinati su un doppio binario: il lato economico spetta al contratto, quello disciplinare (che dopo 3 anni può portare al licenziamento) all'amministrazione, in base al piano delle performance.





 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 19 Maggio 2017, 14:34 - Ultimo aggiornamento: 19-05-2017 15:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO