Spesometro, come fare per non pagare sanzioni: oggi ultimo giorno utile

Spesometro, come fare per non pagare sanzioni: oggi ultimo giorno utile
Ultimo giorno utile per lo spesometro del secondo semestre 2017, che è arrivato al capolinea: oggi è infatti l’ultimo giorno utile per la trasmissione, dopo di che scatta la sanzione. Se la trasmissione avverrà entro il quindicesimo giorno successivo alla scadenza, si pagano due euro per fattura omessa o errata.

Tasse, come spende i tuoi soldi lo Stato?

La comunicazione è obbligatoria per i lavoratori autonomi, le imprese e chi ha una partita Iva. Si tratta di uno strumento per individuare eventuali evasori fiscali. Per creare il file, ricordano dall'Agenzia delle Entrate,
«si può utilizzare l'apposito software di compilazione», ma anche farlo con uno dei tanti di «mercato, purché il risultato sia conforme alle regole previste dalle specifiche tecniche».

Facebook, come chiedere il risarcimento: potranno farlo anche gli utenti italiani

Il file con la Comunicazione Dati Fatture deve essere firmato digitalmente. Per siglarlo si possono utilizzare tre sistemi alternativi: un certificato di firma qualificata rilasciato da una autorità di certificazione riconosciuta; il nuovo servizio di firma elettronica, basata sui certificati rilasciati dall'Agenzia delle Entrate, disponibile sulle piattaforme Desktop Telematico e Entratel Multifile; la funzione di sigillo disponibile nell'interfaccia web Fatture e Corrispettivi.

Il file può essere firmato e trasmesso singolarmente oppure può essere inserito in una cartella compressa, in formato zip. Se si vuole essere sicuri che il file sia formalmente corretto, è possibile utilizzare il software di controllo che è disponibile anche all’interno della piattaforma Desktop Telematico, sempre dell'Agenzia delle Entrate.

Il file dovrà, quindi, essere trasmesso telematicamente, utilizzando la funzione di trasmissione delle comunicazioni Dati Fatture, uno dei canali di interazione con il Sistema di interscambio già accreditati per la fatturazione elettronica oppure con l'accreditamento di un canale di interazione specifico per la trasmissione delle comunicazioni Iva e dei dati fattura.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 6 Aprile 2018, 09:56 - Ultimo aggiornamento: 06-04-2018 10:24

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti