Alitalia, c'è l'offerta di Lufthansa
Anche EasyJet vuole alcuni asset

Alitalia, c'è l'offerta
di Lufthansa. E anche
EasyJet vuole alcuni asset
ROMA - Arrivano le offerte per Alitalia. Sono 7 i plichi recapitati oggi presso lo studio notarile associato Atlante Cerasi di Roma. I Commissari Straordinari della compagnia procederanno ora alla valutazione dei plichi stessi. È quanto si legge in una nota di Alitalia. 

Lufthansa ha presentato oggi una offerta per Alitalia, indicando il proprio «interesse nella creazione di una "Nuova Alitalia"», si legge in comunicato della compagnia tedesca nel giorno in cui scadono i termini per le offerte vincolanti per l'azienda italiana. «Lufthansa - si legge nella nota - ha ritenuto di non fare un'offerta per l'intera compagnia ma ha manifestato l'interesse solo per alcune parti» del traffico globale della compagnia e per l'attività point-to-point domestica ed europea.

L'offerta di Lufthansa, si legge nel comunicato, «comprende una proposta per una nuova struttura di Alitalia con modello di business focalizzato ("Nuova Alitalia"), che potrebbe dare origine a prospettive economiche nel lungo termine». I commissari straordinari, evidenzia ancora Lufthansa, hanno accettato di mantenere la «riservatezza» sui dettagli dell'offerta.

Secondo indiscrezioni, Lufthansa è pronta a mettere sul piatto 500 milioni di euro concentrati solo sulla parte aviation, ossia flotta, piloti, assistenti di volo, slot. Secondo i rumors Lufthansa chiederà inoltre il dimezzamento del personale (circa 6 mila dipendenti), la riduzione delle attività di corto e medio raggio (ormai in mano alle low cost) e un ruolo, ancora da definire, di Etihad, l'ex azionista di minoranza con il 49%.

Anche EasyJet ha presentato un'offerta per «alcuni asset» di Alitalia ristrutturata. Lo si legge in una nota della low cost inglese. L'offerta di EasyJet, si legge nella nota, è «coerente con l'attuale strategia» della compagnia inglese per l'Italia. «Considerata la natura del processo, il contenuto della proposta è soggetto a riservatezza», precisa il comunicato. Al momento, aggiunge, «non c'è certezza sul fatto che si vada avanti con una transazione e EasyJet fornirà un ulteriore aggiornamento a tempo debito se e quando sarà ritenuto idoneo». 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 16 Ottobre 2017, 18:45 - Ultimo aggiornamento: 16-10-2017 22:06

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO