Zecche, mai così tante: triplicati
i casi di malattia di Lyme e Tbe

Zecche, mai così tante:
triplicati i casi
di malattia di Lyme e Tbe
di Daniele De Donà
BELLUNO - L'emergenza zecche è una realtà, specialmente in terra bellunese. E i dati parlano chiaro visto che nei primi giorni di luglio si è visto un autentico picco. È di ieri la segnalazione del ventesimo caso di malattia di Lyme registrato al San Martino in totale però nel territorio bellunese in solo tre mesi e mezzo (aprile, maggio, giugno e una parte di luglio sono stati una trentina.

Zecche, cosa fare per toglierle e cosa non fare mai



Nello stesso periodo 14 i casi di Tbe che, rispetto allo stesso periodo del 2017 sono triplicati. Ma non aspettiamoci vaccinazioni gratuite contro la Tbe in tempi brevi. Se da una parte è vero che il Consiglio regionale ha dato il suo beneplacito per rendere a costo zero per l’utente la profilassi della malattia causata dal morso di zecca, è altrettanto vero che i passaggi per raggiungere l’obiettivo sono più d’uno. Tant’è che la dirigenza dell’Usl 1 Dolomiti ribadisce l’invito a vaccinarsi, invitando a prendere l’appuntamento al Servizio di igiene e sanità pubblica. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Luglio 2018, 06:00 - Ultimo aggiornamento: 11-07-2018 10:42

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO