Storico trapianto di faccia su uomo
100 chirurghi per ridargli il sorriso

Storico trapianto di faccia
su uomo: cento chirurghi
per ridargli il sorriso
Storico intervento di chirurgia plastica. Ha 64 anni l'uomo più anziano sul quale è stato eseguito un trapianto di faccia e l'intervento è andato bene: a confermarlo, quattro mesi dopo l'intervento, sono gli stessi medici che lo hanno eseguito in Canada. L'uomo era rimasto sfigurato da un incidente di caccia anni prima e relegato in casa. Una nota dell'ospedale Maisonneuve-Rosemont dell'università di Montreal, dove è stato eseguito l'intervento, rileva che l'uomo ha riacquistato la capacità di respirare normalmente e ha iniziato a masticare, sentire gli odori e a parlare.
L'uomo aveva vissuto con dolori atroci per 7 anni.


Daniel Borsuk, il chirurgo che ha guidato il gruppo di ben 100 specialisti che si sono dedicati all'operazione, ha detto che essere sfigurati «ha effetti devastanti anche a livello psicologico, ma questo trapianto offre speranze immense ai nostri pazienti». L'intervento è durato 13 ore ed è stato possibile grazie a una donazione d'organo coordinata dall'associazione Transplant Québec, col permesso della famiglia de donatore. «Interventi così delicati - ha aggiunto Borsuk - sono il compimento di anni di meticoloso e coordinato lavoro di un team incredibile che ha unito scienza, tecnologia, arte ingegneristica per riuscire nel successo ottenuto. Senza contare il grande coraggio del paziente».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 18 Settembre 2018, 18:42 - Ultimo aggiornamento: 18-09-2018 19:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO