Ex imprenditore costretto a fare
il test del Dna: "diventa papà" di un 43enne

Ex imprenditore costretto
a fare il test del Dna:
"diventa papà" di un 43enne
VICENZA - All’età di 61 anni è diventato papà per sentenza del tribunale: non di un neonato, ma di un uomo maturo di 43 anni. Come riporta il Giornale di Vicenza un ex imprenditore vicentino, sposato e con famiglia, sottoposto dal tribunale berico al test del dna ha riconosciuto come proprio figlio un uomo che in agosto compirà 43 anni, nato dalla relazione avuta nel 1974 a 17 anni con una ragazza di 16, lasciata nel febbraio 1975, al terzo mese di gravidanza. Portata a termine con enormi sacrifici dall'allora ragazza.

Ora quasi 60enne la mamma ha vinto la sua battaglia dopo avere avviato la causa civile per il riconoscimento della paternità. Il test del dna ha stabilito che l’ex imprenditore è il papà naturale del 43enne che può aggiungere al cognome della mamma quello del papà, condannato dal giudice Giuseppe Limitone a un risarcimento di 50mila euro.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 24 Giugno 2018, 09:59 - Ultimo aggiornamento: 24-06-2018 10:14

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO