Sesso, cosa è meglio mangiare?
«Sì a banane e fragole, no al formaggio»

Sesso, cosa è meglio
mangiare? «Sì a banane
e fragole, no al formaggio»
Mangiare è bellissimo, ma anche il sesso non è niente male. Ma come si può abbinare una buona, sana e gustosa alimentazione con prestazioni a letto degne di questo nome? Ci sono in effetti dei cibi che vanno ampiamente a braccetto con il sesso, che garantiscono buone performances e che di conseguenza ci portano una salute migliore e perché no, anche un umore più alto.

«L'Etna sta scivolando nello Ionio»: le cause in fondo al mare. E si teme uno tsunami

Ovviamente si parte dal cioccolato: ricco di sostanze antiossidanti che favoriscono la circolazione, contiene anche endorfine, serotonina e caffeina, che agiscono come stimolanti dandoci energia e desiderio sessuale. Ma restando più o meno nello stesso settore dei dolci, anche il miele è molto efficace: grazie a vitamina B e sali minerali e zuccheri, stimola la produzione di liquido seminale. E contiene inoltre il boro, che aumenta i livelli di estrogeni (nelle donne) e di testosterone (negli uomini).

Il selfie uccide: 259 morti negli ultimi sei anni. «Quattro vittime su cinque erano giovanissimi»

Poi passiamo alla frutta: due frutti in particolare sono molto efficaci dal punto di vista sessuale. Innanzitutto la fragola, cibo afrodisiaco per eccellenza, ma anche la banana, grazie a potasso, magnesio e vitamina B. Infine il peperoncino, Re dei cibi afrodisiaci: non è un luogo comune, il peperoncino è davvero efficace perché migliora la circolazione, rafforza le difese immunitarie e stimola le terminazioni nervose. Grazie alla capsicina, aumenta anche l’afflusso di sangue alle nostre parti intime.

Penetrazione dolorosa, il dramma di Lara con il sesso: «Ho un fidanzato, ma ci teniamo la mano»

Ma al fianco di ciò che è meglio mangiare, è bene anche elencare ciò che sarebbe meglio non toccare se si vuole avere una performance sessuale degna di questo nome: a partire dal formaggio (non il massimo anche per l’alito che lascia), fino a legumi (soprattutto fagioli, per motivi che potete immaginare), carne rossa e frittura (di difficile digestione).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 15 Ottobre 2018, 11:46 - Ultimo aggiornamento: 15-10-2018 11:51

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO