La foto sulla carta d'identità non gli
piace la sostituisce con un selfie: arrestato

La foto sulla carta d'identità
non gli piace più, la cambia
con un selfie: arrestato
«Ametrano, rifatti la foto che sei peggiorato», diceva il poliziotto di frontiera a Carlo Verdone, documenti alla mano, in una memorabile scena di Bianco, rosso e verdone: deve essere stata proprio questa l'idea di un 52enne della provincia di Foggia, a Ischia, che non apprezzava più la foto della sua carta di identità, forse proprio perché migliorato.

«Scarichi fognari in mare a Camerota: l'acqua è nera, una puzza incredibile»

E allora l'uomo si è scattato un selfie, e lo ha messo sul suo documento, sostituendo la foto precedente. Un gesto che non è piaciuto ai poliziotti del locale commissariato, che lo hanno arrestato con l'accusa di possesso di documento di identificazione falso: gli agenti sono intervenuti dopo che in un hotel della zona porto, a Ischia, l'addetto alla reception aveva mostrato dubbi sull'autenticità della carta d'identità fornita dal cliente al momento del check-in.
 

I poliziotti, giunti in albergo, si sono fatti consegnare la carta d'identità e hanno accertato che la foto presente sul documento non era altro che un selfie con tanto di panorama. L'uomo, ha candidamente confessato ai poliziotti che la foto del documento, scattata cinque anni prima, non era più di suo gradimento per cui aveva deciso di sostituirla con uno dei suoi selfie, non ritenendo di commettere nessun reato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 21 Agosto 2018, 13:06 - Ultimo aggiornamento: 21-08-2018 13:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO