Nasconde il cadavere della mamma
in casa per anni e riscuote la pensione

Nasconde in casa per anni
il cadavere della mamma
e riscuote la pensione
PESCIA - Il cadavere di una donna, di 90 anni è stato trovato oggi in un'abitazione a Pescia (Pistoia), dove l'anziana viveva con la figlia cinquantunenne. La polizia, intervenuta in seguito ad alcune segnalazioni da parte dei vicini, riferisce che il corpo trovato era in avanzato stato di decomposizione, avvolto in coperte e sacchi, occultato nell'angolo di una stanza.

La morte, ipotizzano gli agenti intervenuti, potrebbe risalire anche a diversi anni fa. Sembra che alla base della vicenda ci siano ragioni economiche: la figlia avrebbe continuato a riscuotere la pensione della madre morta e per questo è stata denunciata per truffa ai danni dello Stato e occultamento di cadavere.

L'autorità giudiziaria ha disposto l'autopsia. Potrebbe essere rimasto nascosto per diversi anni il cadavere di Marina Bruni, nata nel 1927 e residente con la figlia 51enne a Pescia. La polizia ha trovato il corpo dopo essere stata allertata dai vicini, che avevano segnalato condizioni igieniche precarie e strani odori provenienti dall'appartamento. Il dirigente del locale commissariato riferisce che il corpo trovato era in avanzato stato di decomposizione. La 51enne viveva con la mamma, dopo la morte del padre, avvenuta una decina di anni fa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 20 Aprile 2017, 18:22 - Ultimo aggiornamento: 20-04-2017 19:08

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO