Parigi, chiude il ristorante nudista
che a tavola vieta i vestiti (e il telefonino)

Parigi, chiude il ristorante
nudista che a tavola vieta
i vestiti (e il telefonino)
Il primo ristorante nudista di Parigi sta per chiudere. Dopo appena un anno di attività, l'annuncio è stato dato sulla pagina Facebook dai proprietari, i fratelli (gemelli) Mike e Stéphane Saada. I quali hanno indicato anche la data precisa della chiusura, il 16 febbraio, lanciando un ultimo appello ai loro potenziali clienti: «Affretattevi a prenotare per godervi un ultimo pasto nudo a Parigi. Ora o mai più».

O'Naturel - questo il nome del ristorante - è costretto a fermarsi per ragioni finanziarie: gli affari non andavano come avevano sperato i fratelli Saada, sebbene potesse contare sulle recensioni molto positive dei suoi clienti. Tutti elogiavano la qualità della cucina (le specialità francesi, a cominciare da ostriche e frutti di mare) ma evidentemente la prospettiva di una cena senza vestiti non attraeva abbastanza persone da garantire i conti del locale.

I frequentatori di O'Naturel, prima di accomodarsi a tavola, erano obbligati a passare per gli spogliatoi, togliersi tutti gli indumenti e lasciarli in un armadietto chiuso a chiave. Gli uomini dovevano calzare delle pantofole, le donne potevano scegliere l'alternativa di una scarpa con i tacchi. Oltre che i vestiti, ai clienti era vietato anche di portare in sala il telefonino. Chissà che non sia stato proprio questo uno dei motivi dell'insuccesso.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 9 Gennaio 2019, 23:27 - Ultimo aggiornamento: 10-01-2019 00:39

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO