Strano calo di offerte in chiesa: esatto
il sospetto del parroco, preso il ladro

Strano calo di offerte
in chiesa: esatto il sospetto
del parroco, preso il ladro
CARMIGNANO DI BRENTA -  Un'indagine dei carabinieri di Carmignano di Brenta ha portato all'arresto di Vincenzo Iaconis, quarantacinquenne di origine calabrese, da anni residente a Vicenza. L'indagine era partita all'inizio di novembre dopo la denuncia sporta dal parroco della chiesa di San Pietro in Gu che, insospettito per uno strano calo delle offerte raccolte, aveva sorpreso l'uomo all'interno della chiesa in atteggiamenti sospetti.

I militari hanno iniziato a pedinare Iaconis e ieri pomeriggio lo hanno sorpreso mentre tentava di rubare il contenuto delle cassettine delle offerte all interno della chiesa di San Nicola di Olmo di Creazzo. L'uomo è stato arrestato e solo dopo si è scoperto che lo stesso giorno il calabrese aveva rubato anche nella chiesa di San Nicola di Taggì di Sotto. Giorni prima Iaconis aveva "visitato" anche la chiesa di San Martino Vescovo di Poiana di Granfion, e la chiesa di Santi Gervasio e Protasio in Torri di Quartesolo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 21 Novembre 2018, 15:23 - Ultimo aggiornamento: 21-11-2018 16:27

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO