L'auto sfonda il guardrail e precipita
dalla tangenziale: quattro feriti non gravi

L'auto sfonda il guardrail
e precipita dalla tangenziale:
quattro feriti non gravi
di Lorena Loiacono
Un volo di 5 metri, dalla rampa che dalla via Tiburtina immette le auto sulla Tangenziale Est. Uno schianto spaventoso per una Mercedes Classe A con a bordo 4 ragazzi giovanissimi. Dalla rampa di accesso infatti, poco dopo le 6 di mattina, l'auto ha sfondato il guardrail ed è precipitata sulla tangenziale, ribaltandosi.

Una scena da mozzare il fiato che, fortunatamente, si è risolta con qualche ferita grave ma nessuna fatale. Sono infatti usciti miracolosamente vivi i quattro giovani senza contare che, a quell'ora, il traffico sulla tangenziale era praticamente nullo. Altrimenti quel volo avrebbe potuto provocare gravi pericoli anche agli automobilisti che viaggiavano sulla loro corsia e che si sarebbero visti scaraventare addosso una Classe A da 5 metri di altezza. Ma così non è stato, per fortuna. Sul posto sono intervenute le pattuglie del II gruppo Parioli ex Sapienza, oltre alle due squadre del III gruppo Nomentano. 

Secondo le prime ricostruzioni, il conducente avrebbe perso il controllo dell'auto e, sbandando, avrebbe prima sfondato il guardrail per poi fare un vero e proprio salto nel vuoto, finendo sulla strada peraltro cappottandosi. Due dei quattro ragazzi presenti a bordo sono stati medicati sul posto, gli altri due sono stati trasportati in codice rosso al Policlinico Umberto I ma le loro condizioni, non sarebbero gravi. 

Ma non è la prima volta che la tangenziale diventa teatro di spaventosi voli nel vuoto: il più recente, a febbraio scorso, ha visto precipitare una Polo Volkswagen con un uomo di 57 anni a bordo. L'auto è precipitata dalla tangenziale nel deposito dell'Atac sottostante, quello del IV Municipio Tiburtino a Portonaccio, poco prima dell'ingresso della galleria in direzione Salaria. Anche in quel caso l'auto si ribaltò e il conducente, soccorso e portato al pronto soccorso dell'Umberto I, riportò gravi ferite ma non finì in pericolo di vita. Ma in quel punto, quel giorno, c'erano ancora i fiori di un precedente incidente, drammatico, dove perse la vita un giovane di 24 anni: era l'aprile del 2014 quando l'auto del ragazzo si ribaltò lungo la corsia, poco prima del cimitero Verano, in una terribile carambola tra le auto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Giugno 2017, 09:25 - Ultimo aggiornamento: 19-06-2017 10:00

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO