Deruba la mamma con bimbo sul tram
ma la ladra è bloccata dai passanti

Deruba la mamma col bimbo
sul tram, ma la ladra
è bloccata dai passanti
MESTRE - Bulgara deruba una donna che viaggia sul tram con il figlioletto, ma un passeggero se ne accorge e i passanti la bloccano. E' successo ieri, 13 giugno, a Mestre. La ladra, arrestata, è A.E. di 54 anni, già denunciata per furto con destrezza dai Carabinieri di Bologna, appena 9 giorni fa, è stata condannata oggi a un anno e quattro mesi, pena sospesa.

Ieri mattina gli uomini delle volanti sono arrivati in viale San Marco all’altezza della fermata del tram Manuzio, a seguito di una segnalazione di furto giunta al 113. Appena arrivati, hanno trovato un capannello di persone che impediva la fuga di una donna. I poliziotti hanno quindi fatto salire la donna in macchina e raccolto le deposizioni dei testimoni che raccontavano di come la donna avesse rubato un cellulare ed un portafoglio ad una giovane mamma che viaggiava con il figlio di due anni sul tram, in direzione Venezia.

Sembra che la bulgara si sia appoggiata allo zaino della mamma, nonostante la scarsa folla sul mezzo pubblico. Quando la straniera stava per scendere un uomo presente alla scena, ha invitato la giovane donna a controllare il contenuto del proprio zaino. La donna ha così scoperto di non avere più il cellulare ed il portafoglio è scesa repentinamente dal tram, ha inseguito la straniera che dal canto suo, attraversata la strada, ha provato a salire sul tram che andava in direzione opposta. La giovane ha cominciato ad urlare “fermatela è una ladra” e così la bulgara è stata fermata dai passanti e trovata in possesso del cellulare.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 14 Giugno 2018, 15:21 - Ultimo aggiornamento: 14-06-2018 15:46

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO