Il figlio è autistico, rifiutato da tre
scuole medie: «Troppi disabili»

Il figlio è autistico, rifiutato
da tre diverse scuole
medie: «Troppi disabili»
LANCIANO - “Ci dispiace ma abbiamo già troppi bambini disabili nelle prime”, con queste parole tre dirigenti scolastici  hanno negato a una donna di Lanciano, in Abruzzo, l'iscrizione del figlio nelle loro scuole medie. Tutto perché il bimbo è autistico. 
 
Dopo il terzo rifiuto la donna non ha resistito e si è recata alla stazione di polizia e poi nell’ufficio del sindaco Mario Pupillo per denunciare la situazione. "Era infuriata e dispiaciuta - racconta il sindaco - per suo figlio che a dieci anni non trova posto nella scuola dell’obbligo. Stiamo verificando cosa sia accaduto esattamente, ma è chiaro che se le cose sono andate come mi ha spiegato la mamma del bambino interverremo immediatamente. Nel frattempo ho allertato il nostro assessore alla Scuola che incontrerà la donna e cercherà di trovare subito la soluzione migliore per il bambino”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Marzo 2017, 15:20 - Ultimo aggiornamento: 20-03-2017 15:58

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO