Cane mangia le pasticche di crack
del padrone, poi lo uccide nel sonno

Cane mangia le pasticche
di crack del padrone,
poi lo uccide durante il sonno
Stava girando un documentario con la BBC sulle droghe pesanti, quando è stato sbranato dal suo cane che aveva assunto diverse pasticche di crack. Mario Perivoitos, un 41enne residente a nord di Londra è morto dopo essere stato attaccato al collo dal suo cane, un bull terrier Major che deve aver ingerito per sbaglio delle sostanze stupefacenti tanto da avere in corpo un quantitativo 8 volte superiore al limite massimo consentito a un umano.



Secondo quanto riporta il Mirror l'uomo è stato subito soccorso e portato in ospedale, ma le ferite erano talmente gravi che i medici non sono stati in grado di salvargli la vita. La laringe di  Perivoitos era completamente schiacciata, questo ha causato una grave emorragia che gli è stata fatale.

Tutto è accaduto mentre nell'appartamento del 40enne c'era una troupe dell BBC che stava girando una delle puntate del documentario dal titolo Drugs Map of Britain. Gli operatori hanno prima provato a staccare l'animale dal suo padrone e poi sono rimasti per 30 minuti prigionieri in casa in attesa che la polizia aprisse loro la porta. 

Mario Perivoitos aveva fatto uso di cocaina poco prima di mettersi a letto a seguito di un malore, è stato un quel momento che il cane lo ha aggredito fino ad ucciderlo. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 13 Settembre 2017, 19:25 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2017 06:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO