San Benedetto, poche rastrelliere
Concessionari chiamati a rapporto

Bici selvaggia sul lungomare
Concessionari di spiaggia
vanno a rapporto in Comune
SAN BENEDETTO - Si terrà oggi pomeriggio alle ore 16.30 un incontro tra i concessionari di spiaggia e i responsabili dell’amministrazione comunale per discutere delle rastrelliere sul lungomare. Era il mese di marzo quando i concessionari furono invitati dall’amministrazione per sollecitare l’acquisto di rastrelliere da sistemare sul tratto di lungomare riqualificato. Un invito rivolto quindi ai titolari delle concessioni che insistono sul tratto Nord. In linea di massima i balneari si dissero tutti d’accordo nel sostenere questa spesa, anche se qualche voce fuori dal coro fu sollevata facendo notare come la categoria era già tartassata da spese e imposte. 
A stagione iniziata le biciclette fanno bella mostra in ogni angolo dei marciapiedi tranne che sulle rastrelliere inesistenti, o quasi. Quindi le due ruote vengono parcheggiate a ridosso dei tronchi degli alberi, delle colonnine per la luce, delle balaustre. Insomma ovunque tranne che sulle rastrelliere. Da qui la convocazione da parte del sindaco Piunti per la riunione in programma oggi alle 16.30 presso Il Comune rivolta agli chalet dall’uno al numero 11. L’iniziativa nasce dal presidente dell’Itb Peppe Ricci che è stato tra i primi e forse l’unico a munirsi di rastrelliere in bianco di fronte al proprio chalet. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 12 Giugno 2018, 07:35 - Ultimo aggiornamento: 12-06-2018 07:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO