San Benedetto, senza biglietto
sul bus, picchia 2 agenti della Polfer

Nigeriano senza biglietto
a bordo dell'autobus
picchia 2 agenti della Polfer
SAN BENEDETTO - Ennesimo episodio di inottemperanza all’obbligo del possesso del biglietto di viaggio oggi alla stazione di San Benedetto del Tronto. La polizia ferroviaria è dovuta intervenire a bordo autobus di linea, che come è noto, stazionano davanti all’entrata della stazione. Come spesso capita, la guardia giurata addetta al servizio di vigilanza a bordo dell’autobus proveniente da Ascoli e diretto a Civitanova Marche, ha richiesto l’intervento della polizia a causa di cittadini che non sono in possesso del biglietto e si rifiutano di scendere dall’autobus. Nel caso specifico un  nigeriano regolare sul territorio dello stato non ne voleva sapere di scendere dall’autobus anche dopo i vari inviti del personale Polfer. Il nigeriano ha reagito ferendo due agenti alle braccia. E' stato denunciato per  resistenza e violenza a pubblico ufficialer oltre che per lesioni, interruzione sevizio pubblico, rifiuto di fornire generalità. l’autobus è rimasto fermo per più di 20 minuti creando malcontento e lamentele da parte degli altri numerosi viaggiatori
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 9 Luglio 2018, 16:42 - Ultimo aggiornamento: 09-07-2018 16:42

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO