San Benedetto, maxi multa ai venditori
abusivi di pesce: uno sarà espulso

Maxi multa ai venditori
abusivi di pesce:
uno sarà anche espulso
SAN BENEDETTO - Questa volta ne hanno presi due. Dopo le numerose segnalazioni arrivate nelle scorse settimane le forze dell’ordine hanno fermato due vu pescà e sequestrato il prodotto ittico che stavano cercando di vendere. Prodotto che, ovviamente, è stato avviato a distruzione.
Il blitz è scattato ieri mattina in via Calatafimi, a ridosso dell’area del pontino lungo, punto nevralgico della vendita di pesce abusivo. Sono stati fermati due tunisini uno dei quali irregolare sul territorio nazionale. Entrambi sono stati identificati e condotti prima al comando della polizia locale, dove è stata loro notificata la sanzione da 5mila euro ciascuno, quindi il clandestino è stato accompagnato in commissariato per l’espulsione come previsto dalla legge. Il pesce, tenuto in pessime condizioni igienico sanitarie, è stato sequestrato ed avviato, come disposto dal servizio veterinario dell’Asur, a distruzione.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 6 Ottobre 2018, 11:55 - Ultimo aggiornamento: 06-10-2018 11:55

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO