San Benedetto, manderà in diretta
sui social il processo allo stalker

Manderà in diretta sui social
il processo al suo stalker
«Denunciate con coraggio»
SAN BENEDETTO - Una diretta Facebook dal Tribunale per dire basta allo stalking. È l’iniziativa di Elena (nome di fantasia) di San Benedetto che ha denunciato il suo ex compagno per atti persecutori reiterati ed è riuscita ad ottenere l‘avvio di un processo a suo carico per stalking. Il prossimo 19 febbraio si terrà la prima udienza presso il Tribunale di Ascoli Piceno che vede imputato un uomo originario di Spinetoli. Lo stesso uomo, è stato denunciato anche da un’avvocatessa del foro di Ascoli Piceno. Ambedue le donne hanno avuto il coraggio di parlare e denunciare quanto accaduto, ma in troppi casi si resta in silenzio. Da qui l’idea della vittima sambenedettese di fare una diretta Facebook in occasione della prima udienza del processo per condividere sui social un giorno difficile ma molto significativo. «Spero che tante donne - spiega Elena - vittime di stalking, possano trovare il coraggio per denunciare. Una diretta Facebook può essere il modo per condividere e tendere una mano a chi non ce la fa da sola. Io ho potuto contare sull’appoggio di persone importanti ma non tutte magari hanno avuto la stesa fortuna». Elena aveva già raccontato la sua storia piena di sofferenza e coraggio. Un copione purtroppo simile a tanti altri. Telefonate continue, bigliettini, pedinamenti, fino alle minacce e perfino all’aggressione. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 7 Febbraio 2018, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2018 05:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO