Monteprandone, tabaccaia coraggio
spruzza spray urticante al rapinatore

Con lo spray al peperoncino
tabaccaia blocca il rapinatore
e lo consegna ai carabinieri
MONTEPRANDONE - Ha dovuto fare i conti con la prontezza di spirito della giovane titolare della tabaccheria ed è finito in manette. Rocambolesco tentativo di rapina, nel pomeriggio, nella tabaccheria “Accipicchia” di Centobuchi dove un uomo di 51 anni, Z.V., originario della provincia di Macerata, visibilmente ubriaco, ha tentato goffamente di farsi consegnare l’incasso e le sigarette. E’ entrato nel locale intorno alle 15 e si è presentato di fronte alla giovane donna, una ventottenne, millantando di essere armato ed intimandole di consegnargli incasso e sigarette. La giovane, seppure spaventata da quella situazione, non si è persa d’animo e con un gesto fulmineo si è voltata riuscendo ad afferrare lo spray al peperoncino che ha usato contro l’aspirante malfattore. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine per simili episodi, ha subito accusato il colpo buttandosi a terra, contorcendosi e lamentandosi per il temporaneo dolore provocato dallo strumento di autodifesa. Nel frattempo la titolare aveva già allertato il 112 e, nel giro di una manciata di minuti, è arrivata una pattuglia della stazione dei carabinieri di Monteprandone che ha immobilizzato l’uomo identificandolo. E’ stato accompagnato in caserma, nel comando compagnia di San Benedetto, dove gli è stato formalizzato l’arresto con l’accusa di rapina impropria. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 4 Ottobre 2018, 20:07 - Ultimo aggiornamento: 04-10-2018 20:07

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO