Cupra Marittima, disabile rischia
di annegare, il bagnino la salva

Disabile rischia di annegare
Gara in spiaggia per salvarla
La donna era in vacanza
CUPRA MARITTIMA - Sono state necessarie due ambulanze e un elicottero per soccorrere E.B. una donna ascolana di 36 anni, con alcune disabilità, che ieri mattina ha rischiato di annegare. È tutto accaduto sulla spiaggia all’altezza del camping Led Zeppelin, di Cupra Marittima struttura in cui la donna è ospite insieme alla sua famiglia. La donna ha accusato un malore in acqua ed è stata soccorsa sia da alcuni bagnanti, tra i quali un medico, che dal bagnino in servizio nella zona, Pierluigi Napolitano. È stato proprio il bagnino a prestarle un primo determinante soccorso in attesa dell’arrivo dell’ambulanza. Al mezzo terrestre ha dovuto affiancarsi però anche l’elicottero partito dal Torrette di Ancona con a bordo il medico e il rianimatore che sono atterrati nell’area del campo sportivo cuprense. I due sanitari, che sostituivano quelli in servizio impegnati in un’altra emergenza, sono saliti a bordo dell’ambulanza che ha accompagnato la donna all’ospedale di San Benedetto. Una volta giunta nel nosocomio è stata sottoposta a controlli e terapie finalizzate a stabilizzare la situazione. Una volta terminata la fase di emergenza i due sanitari sono stati accompagnati alla darsena turistica del porto di San Benedetto dove nel frattempo si era spostata l’eliambulanza che li ha poi riaccompagnati fino al Torrette di Ancona. Per la trentaseienne non è invece stato necessario il trasferimento nel capoluogo regionale.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 7 Agosto 2018, 07:54 - Ultimo aggiornamento: 07-08-2018 07:54

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO