Ascoli, in quattro sotto processo
​per la morte di un maiale

In quattro finiscono
sotto processo
per la morte di un maiale
ASCOLI - Per aver ucciso un maiale, scannandolo prima con un coltello e poi sparandogli con la pistola particolare che in genere si usa per questo genere di azioni, quattro persone di Pagliare del Tronto sono state denunciate dagli agenti della Forestale, chiamati da una donna che aveva assistito al fatto cruento. Nei loro confronti è stato ipotizzato il reato di maltrattamenti ad animale. Ieri, davanti  al giudice Barbara Pomponi, si è aperto il processo con le deposizioni delle due donne che avevano denunciato il fatto. Stavano recandosi a portare da mangiare ai gatti che si trovavano ricoverati in una apposita struttura quando la loro attenzione è stata richiamata dalle urla strazianti di un maiale, prossimo ad essere ucciso
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 10 Ottobre 2018, 05:45 - Ultimo aggiornamento: 10-10-2018 05:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO