Ascoli, madre e figlia segregate
e picchiate: piccola in udienza protetta

Madre e figlia segregate
e picchiate: udienza
protetta per la piccola
ASCOLI - Il giudice per le indagini preliminari ha fissato per il 19 novembre l’incidente probatorio, in udienze protetta, alla presenza di un perito psicologo, nel corso del quale verrà acquisita la testimonianza di una ragazza indiana, che al tempo dei fatti aveva sei anni, la quale dovrà riferire su presunti maltrattamenti in famiglia da parte del padre di 44 anni, da qualche anno residente a Comunanza. Quest’ultimo venne arrestato dai carabinieri per violenze nei confronti della moglie. Il padre autoritario avrebbe sottoposto moglie e figlia a continue sofferenze fisiche ed umiliazioni morali. Ogni cosa era motivo per adirarsi reagendo con minacce, violenze, limitazioni nell’abbigliamento, nelle frequentazioni ed imponendo a moglie e figlia di trascorrere gran parte delle giornate in casa.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 6 Ottobre 2018, 11:34 - Ultimo aggiornamento: 06-10-2018 11:34

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO