Ascoli, omicidio Albertini
12 anni a Giobbi e Chirico

Omicidio Albertini
Giobbi e Chirico
condannati a 12 anni
ASCOLI - La Corte di Appello di Ancona ha condannato Danilo Damiano Chirico a 12 anni di carcere e Giorgio Giobi a 11 anni e 8 mesi per l'omicidio di Giovanni Albertini. Era la sera del 17 febbraio del 2015 quando Giovanni Albertini, in compagnia di un amico, si fermò in un bar di Piazza del Popolo. All’interno del locale era presente un solo cliente, Danilo Damiano Chirico, collaboratore di giustizia in prova che sotto copertura era stato trasferito ad Ascoli. Stando alla ricostruzione fatta dagli inquirenti, ad un certo punto Giovanni Albertini avrebbe iniziato a parlar male di Giorgio Giobbi, all’epoca dei fatti gestore della tabaccheria situata proprio di fiancoal bar. A questo punto Chirico avvertì Giobbi si presentò al bar. Ne scaturì una violenta lite con e Albertini fu raggiunto da alcuni schiaffi da Giobbi. Fino a quando Giovanni Albertini non cadde a terra e fu raggiunto da un calcio all’addome. Al termine della lite, Albertini ed il suo amico risalirono sulle rispettive biciclette per far ritorno a casa. Durante la notte, Albertini si sentì male e morì. L’autopsia chiarì che col decesso era avvenuto a seguito della rottura della milza.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Ottobre 2018, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2018 05:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO