Ascoli, uccisi altri otto cinghiali
Proseguono le battute di caccia

Battuta a Monterocco
uccisi altri otto cinghiali
Emergenza in città
ASCOLI - Anche il 2017 si apre con la caccia ai cinghiali alle porte della città. Dopo una doppia battuta tra Natale e Capodanno che aveva portato all’abbattimento di dodici esemplari, nella zona sopra il cimitero, ora la squadra di cacciatori incaricata di tamponare l’emergenza a Monterocco e Caprignano è entrata di nuovo in azione, uccidendo altri otto cinghiali nella zona sopra le villette di Monterocco. E le battute proseguiranno anche oggi e nelle prossime settimane. Tra l’altro, il rischio di imbattersi in cinghiali in città si estende ora anche alla zona di Monteverde, laddove tracce lasciate sulla neve da qualche piccolo esemplare che si aggirerebbe nella zona ed anche nella parte sopra via Oberdan, confermano la presenza di questi ungulati alla ricerca di cibo ormai a ridosso delle abitazioni. Sul problema non mancano le continue segnalazioni dei cittadini.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 11 Gennaio 2017, 07:35 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2017 07:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO