Ascoli, 111 dipendenti della Provincia
ricorrono al giudice del lavoro

Provincia, 111 dipendenti
ricorrono al giudice del lavoro
per arretrati mai pagati
ASCOLI - È muro contro muro, davanti al giudice del lavoro, tra la Provincia di Ascoli e 111 dipendenti (o ex dipendenti dell’ente trasferiti in Regione o altri enti compreso Fermo). Una vera e propria battaglia legale sulla questione della ripartizione di soldi per le risorse decentrate relative agli anni dal 2011 fino al 2016. Si potrebbe definire la carica dei 111 questa azione legale che oltre cento lavoratori (ed ex lavoratori) dell’ente provinciale hanno promosso attraverso un ricorso al giudice del lavoro del Tribunale di Ascoli per il mancato pagamento delle economie registrate dopo la ripartizione delle risorse decentrate a valere dal 2016 a ritroso fino al 2011. Un ricorso che è stato notificato alla Provincia e che ora vede l’ente pronto a contrastare le tesi dei dipendenti considerando il ricorso «infondato in e fatto e in diritto» e costituendo per resistere in giudizio. Lo scontro legale in questione, in ogni caso, si impernia su cifre sicuramente non trascurabili, considerando il numero dei dipendenti direttamente interessati dal provvedimento così come dal riferimento delle somme in ballo. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 14 Settembre 2018, 05:25 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2018 05:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO