Arquata, è morto don Francesco
il parroco dei terremotati

E' morto don Francesco
il parroco dei terremotati
di Pescara del Tronto
ARQUATA - La comunità di Arquata del Tronto è in lutto. È morto all'ospedale Mazzoni di Ascoli  dove era stato ricoverato da circa un mese don Francesco Armandi, parroco di Pescara del Tronto, Capodacqua, Tufo, Pretare e Piedilama, frazioni  colpite dal terremoto. Originario di Offida, aveva 73 anni, ed era malato da tempo, ma le sue condizioni si erano aggravate dopo il terremoto. Nonostante ciò era rimasto il più possibile vicino alla sua gente: si recava spesso ad Ascoli e negli hotel a San Benedetto per celebrare la messa con gli sfollati che hanno trovato sistemazione in città. "Se ne va un vero e proprio punto di riferimento della comunità religiosa dei Sibillini, visto che don Francesco era da sempre il parroco di queste frazioni e la gente lo sentiva vicino" ha detto il vescovo di Ascoli Piceno Giovanni D'Ercole che con don Francesco aveva concelebrato le prime messe dopo il sisma nella tendopoli allestita a Borgo d'Arquata e a Pescara del Tronto. I funerali si terranno domani alle 15  nella chiesa dei Frati Cappuccini a Offida.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 16:37 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2017 16:52

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO